I prezzi indicati sono automaticamente ridotti del 3% di IVA fino al 31.12.2020.

Quando può lavorare un richiedente asilo?

Sei un richiedente asilo e vorresti lavorare? Riassumiamo qui le disposizioni e le possibilità che esistono per te in Germania. Quattro situazioni:

1. Non hai ancora presentato richiesta di asilo

Cerchi protezione in Germania però non hai ancora presentato la richiesta di asilo. In questo caso non puoi lavorare.

2. Richiedente asilo

Tre mesi dopo aver presentato la richiesta di asilo puoi lavorare – se l’Agenzia federale per il lavoro (Bundesagentur für Arbeit) ti dà l’autorizzazione. Funziona così: ti servirà un permesso dell’Agenzia federale per il lavoro (Bundesagentur für Arbeit); una volta ottenuto il permesso potrai candidarti per un lavoro; quando avrai trovato un lavoro avrai bisogno di una seconda attestazione, sempre dell’Agenzia per il lavoro (Arbeitsagentur).
Eccezione: in questo intervallo di tempo non puoi svolgere un’attività autonoma.

Nota:

tirocini e apprendistati non devono essere verificati dall’Agenzia. Le aziende artigiane assumono volentieri tirocinanti interessati anche a svolgere l’apprendistato presso di loro.
Image
Io ho svolto un tirocinio presso un’impresa edile. Prima mi facevo capire a gesti, ma poi ce l’ho fatta
- afferma Abdul (18 anni), originario della Siria
Eccezione: divieto di lavoro

Alcuni richiedenti asilo non possono lavorare – ad esempio se abitano in una struttura di prima accoglienza. Anche i rifugiati che provengono dai cosiddetti “paesi sicuri” normalmente non possono lavorare. Un elenco di questi paesi è disponibile qui.

3. Espulsione rinviata (Duldung)

Quando la procedura di asilo è terminata e la richiesta è stata respinta, ma l'espulsione viene temporaneamente sospesa, si tratta di uno status di “espulsione rinviata” (Duldung).
In questo caso è possibile ottenere un permesso di lavoro. Tuttavia ci sono molte regole da rispettare! Sono necessari un permesso di lavoro dell’Ufficio per gli stranieri (Ausländerbehörde) e un'autorizzazione dell’Agenzia federale per il lavoro (Bundesagentur für Arbeit). Solo dopo aver trascorso quattro anni in Germania gli immigrati, ai quali è stata concessa l’accoglienza per eventi eccezionali, possono lavorare senza alcuna limitazione.

Nota!

In caso di espulsione rinviata, un’attività lavorativa svolta con regolarità può essere determinante per la permanenza in Germania. Ciò vale sia per il rinnovo del rinvio dell’espulsione sia per la concessione di un permesso di soggiorno.

4. Persone aventi diritto di asilo / rifugiati riconosciuti

Se la procedura di asilo si è conclusa positivamente, puoi lavorare in Germania senza alcuna limitazione. Hai gli stessi diritti e puoi svolgere il lavoro che desideri, anche un’attività autonoma. Ciò è possibile tuttavia solo se vivi già da quattro anni in Germania.